“Questo caldo agosto VIOLA” di Leonardo Petri

Un calendario complicatissimo con cinque delle prime sei partite ad oggi proibitive, ed una squadra quasi totalmente da costruire. Sarà un agosto in cui non ci annoieremo ed in cui Prade e chi con lui sta costruendo la nuova Fiorentina dovrà affrontare un compito difficilissimo. Partiamo dal calendario. L’esordio sarà col Napoli, poi Genoa in trasferta, la partitissima con la Juventus al Franchi, l’Atalanta a Bergamo, la Samp in casa e la trasferta di San Siro contro il Milan. Un inizio in salita, con tre delle quattro squadre impegnate in Champions da affrontare subito. Non ci sarà quindi tempo di adattarsi in maniera soft al campionato, serve la squadra è serve quanto odi a, non dico per giocarsela alla pari ma, quanto meno, per avere la possibilità di giocarsela. È necessario partire col mercato. Possibilmente subito, senza attendere quel 10 agosto che Prade continua ad indicare come la data del primo acquisto. Che potrebbe essere Boateng, trentuno anni te su e da cinque mesi anonimi al Barcellona dopo un buon inizio di stagione al Sassuolo.con lui magari arriverà Lirola, finalmente un terzino destro. Se arriva, Boateng arriverà per fare l’attaccante, come al Sassuolo, da falso nueve. Può giocare con Vlahovic, che piace moltissimo a Montella, ma questo inquinerebbe abbastanza il suo 4-3-3. Ci vuole il regista, Tonali al momento non è affidabile, mentre il francese del Nantes Rongier sarebbe un bel colpo. Serve un interno di centrocampo, forte. Il sogno è De Paul ma per l’argentino l’Udinese ha sparato 40 milioni, se non troverà una squadra da Champions in grado di accontentare lui il club friulano, se ne riparlerà dopo il 20 agosto. C’è da risolvere la questione Pezzella, resta o parte, e se parte andrà trovato un sostituto all’altezza; da decidere se Vlahovic potrà essere il centravanti titolare, cosa fare con Simeone. Per non parlare del futuro di Chiesa. Di questo e di tanto altro avremo modo di parlare nel corso di questo caldo agosto viola. Naturalmente Quasiradio.