Sergio Blanco suona la prima sveglia per il pubblico di Rifredi

Il 10 ottobre la prima nazionale di Tebas Land: la drammaturgia del franco uruguaiano Sergio Blanco inaugura la stagione del Teatro Di Rifredi

Di David Della Scala

Col primo spettacolo di quest’anno il Teatro Di Rifredi dimostra fin da subito la volontà di mantenere la promessa fatta qualche settimana fa ai suoi spettatori in occasione della presentazione di “Il teatro ti sveglia”, ovvero la nuova stagione 2019-2020.              Tebas Land del franco uruguaiano Sergio Blanco in scena dal 10 al 27 ottobre si preannuncia infatti come un testo crudo, in grado di turbare e far riflettere il pubblico.

La storia è quella di un drammaturgo che vorrebbe portare in scena un fatto di cronaca giudiziaria particolarmente scandaloso e cruento: un parricidio messo in atto da un giovane di nome Martino. Un po’ come Truman Capote in “A Sangue Freddo”, l’autore teatrale si avvicina al condannato in una serie di colloqui, ma a poco a poco la ricostruzione documentaristica del crimine si trasformerà in un profondo confronto umano tra lo scrittore e il detenuto.

Sergio Blanco è un autore innovativo, creatore di una radicale forma di drammaturgia, da lui definita “auto-finzione”, dove l’autore si mette personalmente e spudoratamente in scena, offrendo al pubblico un’esperienza di partecipazione umana e poetica, a tratti amorale ma nella quale la scrittura non si inchina alla realtà e anzi la rende uno dei tanti strumenti a disposizione del teatro per far riflettere, contestare, creare pensiero.
Presentato allo scorso Todi Festival, Tebas Land debutta a Rifredi in prima nazionale con la regia di Angelo Savelli che ne ha curato la traduzione, le scene e i costumi, una nuova produzione di Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi che vede interpreti Ciro Masella e Samuele Picchi.
Spiega Savelli: “Ho sentito l’urgenza di mettere in scena Tebas Land perché l’ho trovato intelligente, spiazzante, autoironico, colto, commovente, violento, popolare, delicato e molto altro….. sono certo che anche gli spettatori non resteranno indifferenti al fascino di questo testo”

In occasione del debutto di Tebas Land, sabato 12 ottobre alle ore 17 al Teatro di Rifredi, saranno presentati i libri Teatro e Autofinzione di Sergio Blanco, editi da Cue Press.
Alla presentazione parteciperanno l’autore Sergio Blanco, Daniele Corsi professore di lingua e traduzione spagnola all’Università per stranieri di Siena, il regista e traduttore Angelo Savelli, Attilio Scarpellini, saggista e critico teatrale, Mattia Visani editore di Cue Press, gli interpreti di Tebas Land Ciro Masella e Samuele Picchi.

da giovedì 10 a domenica 27 ottobre

(feriali ore 21 – venerdì 11 ore 18 – domeniche ore 16:30 – lunedì e martedì riposo)

Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi Centro di Produzione Teatrale Firenze

TEBAS LAND

di Sergio Blanco

traduzione, scene, costumi e regia Angelo Savelli

con Ciro Masella e Samuele Picchi

assistente e figurante Pietro Grossi

luci Henry Banzi

allestimento scena Lorenzo Belli, Amedeo Borelli

esecutore al pianoforte del brano di Mozart Federico Ciompi

foto Marco Borrelli

 posti limitati – non è possibile accedere a spettacolo iniziato

Inizia giovedì 10 ottobre la stagione teatrale 2019/20 del Teatro di Rifredi

con la “prima nazionale” dello spettacolo TEBAS LAND di Sergio Blanco

la traduzione del testo e la regia sono di Angelo Savelli, interpreti Ciro Masella e Samuele Picchi

lo spettacolo è prodotto da Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi.